Guardando la pubblicità…

…ho capito che:

Le principesse moderne si alzano di cattivo umore se hanno dormito con un pisello nel letto. Soprattutto quando il pisello è molto piccolo.

Le mamme moderne hanno lunghe braccia elastiche e colgono le merendine direttamente dagli alberi delle brioches che crescono provvidenzialmente vicino alla finestra della cucina.

Charlize Theron ha il corpo di una dea ma la voce di un travestito agonizzante, soprattutto quando è nuda e mormora “j’adoooore”.

La signora Sarkozy fa il funerale a una limousine, ma la morta sembra lei (chi la trova BELLA alzi la mano).

I bambini della pubblicità sono odiosi, tutti, dal primo all’ultimo. Con l’unica eccezione di quella che beve il nesquik e fa “gruaaarrr” alla tigre. Forse perchè non parla con quella voce orribile, sempre la stessa, con cui doppiano tutti gli altri.

Le zie zitelle e supponenti non usano il tovagliolo (come Picchio, che a questo punto credo sia una zia zitella e supponente).

Se bevi troppo Vecchia Romagna, ti sbronzi e passi tutto il tempo a ballare il tango con gli sconosciuti. A trent’anni finirai alcolizzato in una balera.

Anche se metti la biancheria intima nera ti verrà una voglia irresistibile di ballare il tango, soprattutto se hai le tette grosse come la Bellucci e la Arcuri.

E a proposito della pubblicità della Bellucci. In bella mostra un reggiseno, la marca e lo slogan: “vicino al cuore delle donne”. Ma lo slogan per gli slip, quale potrebbe mai essere?

Annunci

25 thoughts on “Guardando la pubblicità…

  1. Uno slogan del cazzo, sicuramente, visto che per scaldare un cuore non basta un reggiseno……potrebbe oltretutto essere scomodo come un pisello molto piccolo!
    Ciao Aquila come và!
    Vai da trippi, in una mia risposta forse ci trovi la tua al ” SUDDETTO QUESITO “.
    Ciao Ali……dopo il pranzo…” dolce ” e un caldo caffè.
    Buona domenica Ali-babà, dolce domenica.
    Spiritoso vero…..no solamente coglione, un coglione di Capricorno-Asino con le Corna alte.
    Ciao Salvatore, un bacio a lollo.
    La mia musica di oggi…..la tua!
    La Crus e Madredeus, pensieri e relax i migliori che auguro anche a te……bel sorriso, anche le Aquile sorridono?!
    P.S.Marz0816

  2. @Salvatore: una domenica al lavoro per me, ma molto divertente. Ma certo che le aquile sorridono. Talvolta ridono persino! 😀
    @SignorPonza: ok, un voto per la signora Bruni da Ponzi!
    @Daniele: infatti era una domanda retorica 😉
    @Fabrizio: sempre troppo buono, messere.
    @nessun nome: peccato che tu non conosca Licaone!

  3. Guarda, la signora Sarkozy non mi pare bella affatto, con quei denti rifatti, e male, e quegli zigomi ai quali si possono appendere i fili per il bucato. D’accordo anche sui bambini della pubblicità, che, a parte i figli di Ciro Ferrara, parlano tutti milanese.
    🙂

  4. Ah-ah-ah… post geniale.

    Grazie mille per il commento, dunque il Craken è un mostro mitologico marino. Praticamente è un enorme polipone gigante. Mentre il suo nome, Buono Legnani, è un omaggio al film “La casa dalle finestre che ridono” 😀

    CIAO!!! 😀

  5. Manca l’allegra combriccola della pubblicità dell’amaro Montenegro che sono 15 anni che “devono fare in fretta” poracci; li vogliamo escludere da questa carrellata? 😉

  6. @Dyo: e siamo d’accordo!
    @FulviaLeopardi: è sempre divertente, però.
    @Occhidigiada: quando si dice non aver nulla di meglio da fare!
    @Lario3: ora è tutto più chiaro! 😀
    @Trippi: vero, anche quello si salvava.
    @AmmiraglioK: vabbè, abbiamo capito che ai maschietti la Karla piace 😉
    Guady: non solo al c..o! 😉
    @Damiani: wow, che complimentone! Grazie carissimo.
    @Chit; Alicesu: ne mancano un sacco. Ma non è detto che non ci sia una seconda parte. Purtroppo per voi…

  7. tra l’altro la pubblicità della bellucci è una marchetta al film di muccino!

    finalmente riesco ad avere un po’ di tempo per commentare, per ora ti lascio un grande saluto poi prometto che presto aggiorno il link
    🙂

  8. @Arachesostufo: un velo funebre?
    @Antonio: ti ho risposto sul tuo blog. Ciao!
    @Romano: io credo di averla capita, ma non mi piace lo stesso.
    @Arte: ma lo sai pensavo anche io che ci fosse un film di Muccino che doveva uscire. Invece ho scoperto che di tratta un “corto” di quattro minuti.

  9. “Se bevi troppo Vecchia Romagna, ti sbronzi e passi tutto il tempo a ballare il tango con gli sconosciuti. A trent’anni finirai alcolizzato in una balera”.
    E comunque di zia zitella e supponente non me l’aveva mai dato nessuno! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...