“Sfacciates” fortuna iuvat

Il mio vicino di casa M. sta seguendo, per lavoro, un corso di aggiornamento che comporta tra l’altro la composizione di elaborati da inviare ad un apposito sito in Rete. Poiché con il pc è abile come un elefante al pianoforte, come già dissi, mi ha chiesto un aiuto concreto. Beh, diciamo che nelle sue intezioni ci sarebbe stata soprattutto quella di far fare a me i temi, ma visto che non ho esattamente scritto “gioconda” sulla fronte, mi sono catgoricamente rifiutata, acconsentendo a prestargli esclusivamente assistenza tecnica. Con il risultato che il brillante giovane si è fatto dare gli elaborati da amici, parenti, colleghi (nonché amici di amici, parenti di colleghi, colleghi di amici ecc ecc) che avevano già seguito il corso gli anni passati. Poi si è presentato qui bel bello con questa mole di file, ognuno dei quali doveva essere modificato cancellando i dati personali degli autori originari e inserendo i suoi. Intanto aveva detto agli altri corsisti e alla tutor che li segue, che una sua vicina di casa “bravissima con il pc”, lo stava aiutando perché lui di internet non ne capisce niente (così, tanto per scaricare eventuali responsabilità).

Invia che ti rinvia, è uscito l’inghippo. Siccome lui non si prendeva minimamente la briga di leggere i temi (e di certo non lo facevo io) su un paio di file modificati è rimasta qualche magagna che ne testimoniava la, diciamo, non originalità, tanto che la tutor, che come me non ha scritto “gioconda” sulla fronte, gli ha mandato una simpatica email in cui lo invitava a stare più attento, a scrivere qualcosa di non scopiazzato e gli raccomandava di dire alla sua “vicina di casa” (la sottoscritta) di farlo lavorare di più altrimenti non gli avrebbe potuto accreditare i lavori. Chiamata in causa, le ho risposto personalmente (sempre dalla casella di posta di M.) dicendo che io ci avevo provato a metterlo in riga, ma senza esito. Forse impietosita dalla mia sconsolata missiva, la tutor ha scritto, molto spiritosamente: “Ho capito che M. è irrecuperabile, chiuderò un occhio, anzi tutti e due. E complimenti a te per la pazienza”. E quella sera stessa, entrando sul sito del corso, ho scoperto che aveva finito per accreditare tutti gli elaborati dell’allievo svogliato, che si è ancora una volta salvato il culo.

Questa vicenda dimostra che, come sempre da che mondo è mondo, il destino arride alle facce toste. In ogni caso, quando M., vedendo che rispondevo alla email della tutor, mi ha redarguita con un “Ma così mi fai fare una figura di ca..o!”, mi sono levata la soddisfazione di rispondergli “Mio caro, non ti è servito il mio aiuto, per questo. Sei stato capacissimo di farla da solo!”

Annunci

48 thoughts on ““Sfacciates” fortuna iuvat

  1. Mamma mia … io al posto della tutor non sarei stata tanto morbida, anzi l’avrei sbattuto fuori dal corso mettendo tanto di cartelli sulla motivazione, così la gente ci penserebbe due o tre volte prima di comportarsi così.

    ciao e buona giornata

  2. Mi stavo già maledicendo perchè io non sono mai stata capace di una simile sfacciataggine.. pensavo: “ecco, vedi un po’ questo come l’ha spuntata egregiamente..”
    Menomale che poi sei arrivata tu e con l’ultima battuta hai messo in riga lui.. e rincuorato un po’ me. 😉

  3. Morale della favola:la talentuosa non percepisce un euro,il signor M.risulta più aggiornato nella sua professione,la tutor viene comunque pagata per la sua consulenza globale sui sistemi integrati…

  4. Nella mia abbastanza lunga vita ne ho viste di facce di c…o fare strada, o pararsi le terga. Oppure ottenere un buon posto di lavoro “per grazia ricevuta”.
    Allora, invariabilmente, mi chiedo dove sbaglio.

  5. @Nessunnome: grazie grazie!
    @Riccardo: e poi devo scrivergli io i discorsi?! Nooooooo!
    @CaptainsCharisma: ci conosciamo da sempre, come faccio a dirgli di no e lasciarlo nei guai? 🙂
    @Gandalf: hai ragione pure tu!
    @Brob: da me mica copiavano! Non ero abbastanza brava 😉
    @Spora: a lui mica interessa imparare. L’importante era fare il corso.
    @Nadir: io penso che alla fine anche i tutor si stufano e lasciano correre. Sai quanti ce ne sono di tipi così?
    @Lario3: se sono super, prima o poi dovrai fare un fumetto su di me 😉
    @Guady: una bella coppia, non c’è che dire!
    @Occhidigiada: ci puoi giurare 😀
    @Soledautunno: già, peccato che tanto a lui da una parte entra dall’altra esce…
    @Fulvia: mica tutti le sanno queste cose eh?
    @Chit: se ne frega pure altamente!
    @Teresa: così gira il mondo…e non è beautiful, ma questi sono i sentieri. E quando si ama è pure peggio, ma non è questo il caso 😀
    @Carmen: o lo è o lo fa.
    @Dyo: già, come te anche io resto al palo.
    @Paolo: anche per questo. E per molto altro.
    @Romano: non è giusto, ma sembra proprio di sì.
    @Pepenero:uhmmm, cazzimma l’ho cercato in rete e dice: cattiveria. Sono cattiva…IO?!?! 😀
    @Dedy: con la differenza che il coccio si rompe, mentre lui rompe me.
    @JohnDoe: fingo di non aver afferrato il doppio senso 😛

  6. A me m’avrebbero bocciato per molto meno…

    Comunque quelli che dicono “non capisco niente di internet” mi fan girare le palle.
    Perchè è una cazzata mondiale. Persino mio nonno, che ha settant’anni, ne capisce. E sai che ci vuole

  7. @Dyo: :-O… 😉
    @Mauro: come la “guera” di Baglioni.
    @Alicesu: a lui non piace proprio.
    @Missiblis: 🙂
    @Daniele: più di quel che sembri dai miei post 😉
    @Arte: eppure davvero lui non sa aprirsi manco la posta.
    @Nataconlavaligia: oddio, proprio in fretta non direi: non è mica di primo pelo!
    @Maria: grazie. Ma perché eri finita in spam?
    @Fulvia: ih ih ih…
    @Lario3: di niente. Non ti è spiaciuto vero?
    @Artemisia65: gli chiederò il conto alla fine 🙂

  8. è sempre così, il c***o ce l’ha chi non lo merita
    complimenti a te per quello che hai fatto
    vedi che poi alla fine se uno non è onesto la cosa gli torna?
    speriam che abbia imparato qualcosa da questo errore 🙂
    buona giornata

  9. quando correggevole tesi universitarie, in cambio di un dito in un occhio, puntualmente mi sollazzavo come una matta a scrivere a lato le citazioni mancate agli autori di libri che gli allievi non si rendevano neanche conto di citare, visti gli innumerevoli passaggi di plagio!! so ragasssi

  10. @Bruno: non è che M. ne sia poi così contento.
    @Dyo: tanto ti trovo lo stesso 😉
    @Irishcoffee: ma se non si è nemmeno reso conto di aver commesso un errore!
    @Fabio: non tutte, ma una buona parte…
    @Steve: ehilà ciao! Comunque a lui fare certe figure poco importa. L’importante è andare avanti.
    @Trippi: ragassi? a quasi 50 anni?
    @Kit: lui si salva perché è simpatico e anche buono.
    @Alicesu: diglielo a lui! 😉
    @Dyo: ti rispondo in privato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...