Ma de che?!

A volte mi chiedo davvero se sono circondata da persone particolari o se sono io a vedere la realtà attraverso uno specchio deformante che mi fa apparire insolito anche ciò che è, diciamo così, normale per i più. Per questo chiedo un parere a voi, che mi leggete da tempo e che in qualche modo siete entrati a far parte del mio strano mondo.

Ieri sera ero al bar e ad un certo punto al baristone arriva un messaggio. Non c’è dubbio che fosse un messaggio, perché la suoneria era quella che ha per i messaggi e, nemmeno a farlo apposta, il F.d.C. ha preso in mano il cellulare per passarglielo e ha letto “messaggio in arrivo”. Ecco…il baristone prende il telefono e risponde. Inizia una conversazione con un fantomatico personaggio, prende appuntamento con lui per mezzanotte, mezzanotte e mezza al più tardi, poi si fa passare un certo Paolo, dice che questa volta pagherà lui l’affitto, poi, sempre col telefono in mano, esce sghignazzando dal bar. Rientra con un sorriso da qui a lì, dice che gli si prospetta una serata coi fiocchi. E’ felice come una pasqua. Poi esce di nuovo e va a chiacchierare con dei clienti seduti a un tavolino. F.d.C mi guarda e mi sussurra “Ma che tu sappia, quando arriva un sms dall’altra parte c’è qualcuno che è in linea?”. “Che io sappia no…” rispondo io, sempre sussurrando. Si parla a bassa voce, hai visto mai che il misterioso e fantasmatico interlocutore del baristone sia in ascolto…

Una mezzoretta dopo, entra C., il mio spasimante scapolo con tendenze vagamente psicotiche. Prima mi guarda strabuzzando gli occhi, fingendo di stupirsi di vedermi lì a quell’ora (è da giugno che tutte le sere a quell’ora io sono lì al lavoro); poi comincia a parlare un pessimo spagnolo “Que sorpresa para mi! Para ti!” e io “E para cul…”. Ride, prende una lattina di Coca Cola, ne beve un lungo sorso e poi fa una faccia estasiata, da “stoavendolorgasmopiupotentedellamiavita”. Guarda con adorazione la lattina, mi rivolge uno sguardo da pazzo e comincia a blaterare in pseudo romanesco, in una pessima imitazione di un cavallo di battaglia di Gigi Proietti “Te amo! Luce della mia vita! Ma de che! MA DE CHE!!!” indica la lattina semivuota “”LEI è l’unica, number one!” beve ancora con aria allucinata. F.d.C. gli chiede “Ma che ci sta dentro quella lattina?”. Di nuovo sproloquia al mio indirizzo “Donna della mi vita! Amore mio! MA DE CHE!!! E’ lei la sola! AAAHHHH!”. Mangia due noccioline, paga la Coca, lascia 10 centesimi in più (per le noccioline) e se ne va senza nemmeno salutare. Una volta tanto sia io sia F.d.C. siamo senza parole.

LO SO che qualcuno non mi crederà, ma vi giuro, questi soggetti sono reali e gli avvenimenti tali e quali a come li ho riportati. Anzi, non sono riuscita a rendere appieno l’atmosfera surreale del tutto. Se ne fossi stata in grado, Almodòvar e Fellini (se non fosse già morto) si sarebbero suicidati per il timore che i loro film, al confronto, venissero inseriti nel filone neorealista.

P.S. Ringrazio Giovanni e Cristiana per i due premi che mi hanno assegnato. Il primo, “Amicizia: legame assoluto”, mi gratifica umanamente e mi riscalda il cuore. Il secondo, “Premio Sforzo Personale” (non è granché come nome, però) mi inorgoglisce, anche perché io e Cristiana ci “frequentiamo” da poco, ed è bello avere questo riconoscimento da parte di una neo amica.

Annunci

35 thoughts on “Ma de che?!

  1. Alia, se io fossi dalle tue parti avresti un personaggio surreale in più, di cui parlare.
    Scherzi a parte i tipi strani capitano eccome, ma generalmente sono un po’ tocchi.
    Chi è il baristone??

  2. Forse nella lattina di Coca Cola c’era più coca che cola. Forse.
    Hai dimenticato il regista più visionario di tutti: Emir Kusturica. Lui scritturerebbe immediatamente la simpatica compagnia degli avventori del tuo bar per un suo film. Ma de che!?!

  3. ECCO, lo sapevo
    ciò la figlia che mi guarda di nuovo in tralice
    ora neanche dice + alianorah eh
    glielo si legge sul viso schifato mentre io mi piego a due dal ridere
    tesò, non possiamo andare avanti così
    le mie quotazioni in casa stanno scendendo pericolosamente
    hihihihihi

  4. scusa, ma che tipo di coca vendete in quel locale?
    non sarei preoccupato per il baristone non è che ha invertito le suonerie?
    anche se uno contento di pagare l’affitto…
    e per cosa poi? e perchè per questa volta paga lui?
    questi sono interrogativi inquietanti…

  5. Magari il tipo ha letto il sms al volo e con un unico fluido movimento ha chiamato lui il mittente del sms, intavolando così conversazione…

    … per quello della Coca, invece, non ci sono spiegazioni. E’ deficiente.

  6. Per quello del telefonino, lo cantava pure Max Pezzali: hai comprato pure il cellulare
    da tua madre tu ti fai chiamare
    per far finta di essere uno importante
    chiamo dopo sono in mezzo alla gente …

    Eh, c’è gente che vuole farsi vedere…

  7. Per il baristone una teoria ce l’ho. La mia mamma ha una sorella più o meno simile. Siccome è una r.c.s.o. (rompicazzo serie oro), non se la calcola nessuno e allora lei, per far vedere ai parenti che ha un’intensa vita sociale, fa finta di ricevere telefonate a raffica. Secondo me, si fa chiamare dal servizio sveglia e poi comincia a camminare freneticamente avanti e indietro, badando bene di farsi sentire dai parenti, urlando “Ciao, Cicci! Sì, ci vengo dal Pucci! Vengo col Benny e col Pappy!lMi ha chiamato la Picci! Ed è venuta a trovarmi la Fluffy, che mi ha detto che mi cerca tanto la Foffy!!!” e così via per sei o sette telefonate…

  8. @Violetta: vieni quando vuoi!
    @NessunNome: morto un Pedro se ne fa un altro.
    @Alcmena: il baristone è…il baristone!
    @GaMa: allora si deve contattare Emir.
    @Artemisia65: ti conviene leggere il mio blog quando lei non è in giro.
    @Fulvia: c’è sempre il progetto di un libro con te…
    @AmmiraglioK: no, non ha invertito le suonerie. L’affitto sarebbe quello di una misteriosa casa di vacanze che divide con amici. Una volta qui una volta là, sta casa non ho mai capito dove sia ubicata.
    @Spinoza: non credo che il baristone sia capace di fluidi movimenti.
    @LaVale: provvederò 😉
    @Gandalf: no! Pure tu!
    @Alicesu: non so se sia il caso del baristone, ma lui lo fa con estrema innocenza.
    @Guisito: e poi però finisce il divertimento!
    @Daniele: su questo hai perfettamente ragione.
    @Guady: ma sai che non è una cattiva idea?
    @GattaSusanna: ma lui mica se la tira…fa solo un po’ il gigione, soprattutto quando ha bevuto un bicchierino in più.

  9. è la prima volta che ti leggo ….. però! sto tipo è proprio fuori viene da pensare che la coca non la beva solo
    e per il tipo al tel. ….. beh! ce ne sono tanti che fanno finta di parlare al tel. per darsi tono!
    però alla fine ti diverti dai

  10. Non è che la suoneria degli sms è la stessa delle chiamate di quel tizio in particolare? E’ l’unica spiegazione che mi viene in mente.
    Per quell’altro invece, spiegazioni non ce n’è se non evidentemente una naturale effervescenza..
    Certo che non ti annoi, eh?
    Ciao!

  11. @Romano: no. E’ ordinaria amministrazione, dove lavoro.
    @Enrico: sapessi come funziona uno zio tomtom 🙂
    @Dedy: a disposizione!
    @Dedy: ciao Tarta, benvenuta. Non c’è dubbio che mi diverta, anche.
    @Fabio: già, fluidi stranissimi, visto che acchiappo solo persone, diciamo così…originali!
    @Chit: e tu in un messaggio dici “Passami Paolo”?…naaaaa!
    @Cincia: eh, non può essere, perché F.d.C. ha visto chiaramente che gli era arrivato un sms.

  12. @Fulvia: tutti insieme appassionatamente.
    @Hermans: ma no, già ne perdo tanti di mio!
    @Bruno: sì, ma in versione comica.
    @Kit: meno male.
    @Cristiana: questo lo penso anche io.
    @Mauro: ne riparleremo allora!

  13. Pingback: Teatrino « Alianorah…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...