Un po’ di malizia

Stasera parlavo di sesso con un amico. Un quasi amico. Diciamo un conoscente và, visto che nonostante una certa confidenza sappiamo abbastanza poco l’uno dell’altra. Più precisamente, io so pochissimo di lui, mentre lui di me sa molto di più perché, per usare un eufemismo, non mi tengo un cecio in bocca. Ciò non significa che io non sia capace di mantenere un segreto, come questo tipo sostiene; ho ricevuto confidenze da un sacco di persone, e confidenze sono rimaste. Mi sono stati rivelati segreti che potrebbero distruggere reputazioni e onori, e le reputazioni e gli onori sono ancora intonsi e cristallini agli occhi di terzi. Io parlo molto di me, non ho grandi remore a raccontare le mie vicende, sono la prima a ironizzare sulle cose che mi succedono e a raccontare eventi del mio passato, ma so tacere quando è il caso. Questo non è il caso, anche se manterrò il più stretto riserbo sull’identità del mio amico.

Ma tornando a bomba, non so come, con questo soggetto si parlava appunto di sesso e di prestazioni. Così, mi è uscito di chiedergli “Ma tu, nel sesso, quanto duri?”. Silenzio, traccheggiamento (si dice traccheggiamento?), tentativi di circonlocuzioni e di deragliamento (non sviamento, non rende l’idea) del discorso. Ridacchio, ripeto la domanda: “Insomma, non sai dirmi quanto duri?”. “Mah, sai, dipende dai momenti, dalle circostanze…” e io, ormai con voce tremula “Sì sì, dipende se usi la mano destra oppure la sinistra…”.

Sinceramente, io la trovo una battuta geniale, ma lui non ha riso mica…però nemmeno ha obiettato. E lì mi ha fatto tenerezza e credo di averlo considerato un po’ più amico di cinque minuti prima 🙂

Annunci

33 thoughts on “Un po’ di malizia

  1. beh, lasciati dire che la battuta forse è stata davvero infelice. Non si colpisce sotto la cintola, si sa, è legge d’onore. E poi l’autostima maschile ne soffre parecchio. Pensa solo se un giorno, per un motivo qualunque (perché checché se ne dica , il futuro non lo conosciamo e mai dire mai)tu e questo signore vi troviate in una situazione, diciamo così, di intimità: ebbene, come credi che lui possa affrontare questa nuova prova , sapendo che tu sei lì col cronometro a prendere i tempi, manco fosse la qualificazione del gran premio?!?:o)

  2. 😀
    Devi averlo punto sul vivo.
    Sai, anch’io tendo a dire molto le mie cose,come te, ma a custodire gelosamente segreti e confidenze.
    L’esperiena mi ha insegnato, però, che esporsi troppo rende vulnerabili, perchè non tutti sono in buona fede come noi.
    Buona domenica, bella.

  3. Uh che strano. Mi sarei aspettata appunto una risposta ironica come quella che gli hai dato tu, invece l’ha presa sul serio…
    Poi, ‘sta autostima maschile, che noia, possibile che si basi tutta sul funzionamento e sulla volumetria di quell’appendice?

  4. @Unodicinque: ma come infelice!? Io sto ancora ridendo…E poi, dovresti sentire cose dice lui di me, soprattutto quando sostiene che il mio ex marito dovrebbe essere santificato solo per il fatto di avermi sposata. E a proposito del futuro, vero, mai dire mai; ma si dà il caso che quello della durata, che tanto preoccupa voi maschietti, per me non è mai stato un problema. Anzi, dopo un po’ comincio ad annoiarmi 😉
    @Pellescura: Federica?
    @Note: ma tanto, anche di me, io dico solo quello che voglio. La verità, ma non TUTTA la verità 🙂
    @Bruno: hai ragione. E poi non importa quanto ma come.
    @Cincia: non preoccuparti, ha recuperato dopo vendicandosi con battute al vetriolo di altro genere.

  5. Suggerisco di riscoprire un vecchio monologo teatrale di Giorgio Gaber, dal titolo appunto “La Masturbazione”. E di ascoltarlo con attenzione.
    Altrimenti per i più coraggiosi ci sarebbe una chicca, parole e musica del sottoscritto, che suonavamo quando eravamo giovani… 😉
    A parte questo una volta che uno si avventura in discorsi simili deve tenersi pronto ad accettare domande di ogni genere. Se no, se hai paura di essere punto sul vivo, ti stai zitto e cambi argomento dal principio. Il fatto è che parlare di sesso con una donna (che non si pone problemi a farlo), specie se non proprio amica ma quasiamica, è una trappola irresistibile per qualunque maschietto… Ti accorgi solo quando è troppo tardi che “stanno per essere caxxi tuoi” ^_^

  6. @Spinoza: ecco. Mi accorgo che a questa battuta ridono di più le femmine che i maschi :-). Comunque lui non si è minimamente offeso, è solo rimasto un po’ perplesso :-). Ah, e per inciso, io sono favorevolissima alla masturbazione, sia femminile che maschile, e se mi sono permessa di fare quella battuta, l’ho fatto dall’ “alto” dei miei sei anni di singletudine affettiva ed effettiva.
    @Pensierini: sì, ma lui, ti assicuro, a volte è molto molto più “pesante”. 🙂
    @LaVale: aspetto…
    @Fulvia: l’ho rivisto ieri. Era acido come sempre, quindi credo che per lui non sia cambiato nulla 🙂
    @Hinoky: in questo caso sarà abilissimo in tutto quel che richiede l’uso delle mani!
    @Ema: come rispondevo a Spinoza, questa pratica non è per me oggetto di critica o di ludibrio. Anzi, faccio mia la battuta di non so chi: “se Dio ci ha creato con le braccia lunghe, un motivo ci sarà…” La mia battuta era mirata solo a prendere in giro lui. E comunque, lo scrivo in grassetto non per alzare il tono di voce, ma per rendere in concetto chiaro e visibile NON SI E’ OFFESO! Anzi, quando ci siamo rivisti è passato al contrattacco con i suoi tormentoni di effetto ormai consolidato (infatti non mi offendo più nemmeno io).

  7. Sai, ci sono certi argomenti da non toccare con certi uomini! 😀
    E comunque anch’io una volta sapevo sempre i segreti di tutti, ma a un certo punto erano diventati così tanti che mi dimenticavo cosa potevo dire e a chi, per cui ho ridimensionato la mia curiosità.

  8. magari questo ha problemi di eiaculazione precoce ed è stato in analisi per anni e tu hai rovinato il lavoro del suo psicologo 😛
    cmq alla fine se l’hai fatto per scherzare e senza cattiveria fregatene, dovrebbe capirlo anche lui.
    io una volta ho chiesto a un amico: ma secondo te è meglio averlo grande o saperlo usare bene?
    lui: saperlo usare bene
    io (battendogli una spalla): ecco un altro che ce l’ha piccolo 😀

    ciaoooo

  9. Che cattiva: secondo me, visto che non è partita subito la risposta spavalda mascolina, questo tipo soffre di eiaculazione precoce…

    Pensa quanto lo hai ferito!!! 😉

    Un caro saluto!!!
    salpetti

  10. @Ponza: eh, a me li raccontano anche quando non lo chiedo.
    @Gandalf: un quesito interessante…
    @Simo: sono certa che non sia mai stato in analisi. Non crede nei…poteri del subconscio :-). Bella la tua battuta!
    @Salpetti: ma non si è offeso per niente. Ha solo detto che la battuta non faceva ridere. E poi si è raccomandato, se ne avessi parlato sul blog, di non fare il suo nome.
    @Cincia: beh, io a lui voglio bene. Gliel’ho anche detto, ma non ha gradito molto.
    @Jessica: ti assicuro che si sa difendere benissimo. No, non è il caso di metterlo alla prova 😀

  11. sei tremenda ma dovevi sapere che certe battute fatte tra maschi fanno ridere, fatte da una donna lasciano di stucco; per un uomo è sempre un argomento che sminuisce la “mascolinità”.

  12. Devi essere mooolto in confidenza per fargli una battuta del genere…e sì, traccheggiamento si dice, soprattutto in Toscana…io, infatti, traccheggio sempre prima di fare qualsiasi cosa.

    p.s. io avevo capito che non si trattava di NessunNome^^^

  13. Ieri ho sentito per radio -Fabio e Fiamma- di un tale che chiedeva un consiglio.Sposato da 3 mesi ,si è preso una sbandata per una bella barista,separata e con figlio.Ho pensato a te,naturalmente.Era riuscito a fissare un appuntamento,ma lei all’ultimo momento ha cambiato idea. ???
    Cristiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...