Solo una domanda

Ultimamente stanno arrivando sul mio blog tanti nuovi lettori e questo mi lusinga, mi fa piacere e mi stupisce. E’ vero, qualcuno si è perso per strada, un po’ perché la blogocosa è in crisi, un po’ perché alla fine racconto sempre le stesse pappole ed è anche lecito stufarsi di leggerle; ma a parte gli “aficionados” storici (cito fra tutti Fulvia e Chit) leggo tanti nuovi nomi, che non posso citare ad uno ad uno ma che posso ringraziare pandemicamente (in modo da contagiare tutti con il mio ringraziamento) e di vero cuore. E in vista del wikkend lungo voglio provare a chiedere a chi passa da qui, sia a chi commenta sia a chi in genere si limita a leggere (fate un’eccezione, per una volta, e mettete i ditini sulla tastiera): perché leggete il mio blog? Basta una parola, un aggettivo, non vi chiedo apologie o panegirici. Criticate o elogiate; distruggete o edificate; bastonate o accarezzate. Ma…rispondete! Why!? Pecché?!?!

P.S. Le risposte più sfiziose saranno rese note al pubblico.

punto-interrogativo

Annunci

44 thoughts on “Solo una domanda

  1. Mi piace il tuo modo di raccontare, soprattutto la spontaneità aneddottica, ed anche la scrittura pulita, grammaticalmente ineccepibile. Ho come l’idea che, se ci conoscessimo, nella vita andremmo molto d’accordo. 🙂

  2. Perchè scrivi in modo tale che dopo aver letto un paio di post non si può più farne a meno, perchè la mattina, per quanto abbia il muso da maiale so che se c è un tuo nuovo post riacquisterò una faccia un po’ più umana e mi farò una risata !
    Quindi grazie !

  3. Anche la blogopalla è in crisi?!? Stamm’appost! Ti leggo perché ti trovo positiva. Ma forse la domanda era rivolta solo ai nuovi lettori: io ormai rientro a pieno titolo tra i lettori affezionati.

  4. Perchè racconti in modo diretto e divertente, perchè hai un bimbo piccolo e simpatico, perchè hai un datore di lavoro str..zo, perchè hai dei clienti viscidoni, perchè ti ho conosciuto sul blog di Guido e mi diverto a vedervi punzecchiare a vicenda, perchè spero sempre che tu qualche volta mi venga a trovare sul mio blog… ti basta? 😉

  5. Ah, bene, io approdo qui per la prima volta proprio in questo post, pensa te (quindi aggiungi uno). Mi è venuta la curiosità perché ti ho vista ospite di qualche vagonata di blog che frequento anch’io o su cui sono passata e mi son detta: avremo mica gli stessi gusti?

  6. bè io ti leggo perchè mi fai sorridere!
    Mi piace il modo che hai di scrivere, di narrare le semplice vicende che ti succedono.

    Non sempre commento, perchè a volte piuttosto che scrivere cacchiate, pur di scrivere, preferisco non farlo!

    Un besitos! ^____^

  7. Faccio parte della schiera dei nuovi lettori..

    Ti seguo perché scrivi molto bene, in maniera scorrevole, puoi parlare anche di cose noiose e renderle piacevoli alla lettura.
    Accade così che se anche un post è molto lungo io non me ne rendo conto e leggo..leggo..

    ci sono anche altri motivi… ma penso che questi possano bastare 🙂

  8. @Spinoza: assolutamente no, le ho detto che mi somiglia! 🙂 Per quanto riguarda la “t”,scrivere con il portatile mi fa venire i nervi, non prende le lettere quando vorresti, ci ripassi e fai i danni! 😦

  9. Bene, arrivo alla fine…
    te l’ho detto in altra sede, ma qui ribadisco che ti ho tampinata per un po’ perchè volevo conoscerti.
    Sei sincera, hai un senso dell’umorismo spiccato che a volte si fa sarcasmo e a volte ironia (anche auto). Non sei banale, rendi godibile tutto quello che scrivi. Fosse pure la lista della spesa. 🙂
    Notte.

  10. Perchè scrivi molto bene, sei arguta, sensibile e intelligente.Perchè racconti di ‘piccole’ cose che io ritengo ‘grandi’.Perchè spesso mi ritrovo a condividere idee e sensazioni.
    Silvia

  11. Perchè scrivi benissimo, sia i post ironici che quelli più intimisti!
    Comunque si comincia a leggere il tuo blog (non mi ricordo nemmeno come l’ho trovato a dirtela tutta..) e poi non si smette più.

  12. Arrivo tardi (colpa di Trenitalia) ma rispondo volentieri alla tua domanda.
    Semplicemente per la tua capacità di rivisitare i vari accadimenti in chiave ironica, capacità che hanno veramente veramente poche persone. Per la varietà dei temi trattati, dalle avventure di FdC a quelle del magico Lollo, insomma… venire qui è come andare a casa di qualcuno con almeno una certezza e cioè quella che non ci si annoierà.
    E poi… bè dolcezza, vuoi una pubblica dichiarazione amorosa qui nel commento??? 😀
    Un abbraccio e l’augurio di una buona domenica 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...