Non fate i complimenti…

Può capitare di sentirsi dire “Amo ogni parte di te. Meno male che sei una stronza e hai un carattere di merda, altrimenti sarei già morto (d’amore, n.d.A.)”. E sentirsi dire “Con la minigonna e i tacchi sei diversa, sembri…sembri…una gru!” E anche: “Di te non salverei nulla, tranne una cosa: il braccialetto che ti ho regalato”.

E queste frasi capita di sentirle dire da amici. Non oso immaginare cosa mi direbbero quelli che non mi trovano simpatica!

Annunci

30 thoughts on “Non fate i complimenti…

  1. Penso anche io che sarebbe il caso di rinnovare il parco. Una volta un “amico” mi disse che se non gli avessi fatto schifo fisicamente (usò, a dire il vero, il termine “chiavica”) avrebbe fatto carte false per stare con “una come me”. Per sua fortuna sono una signora e non ho espresso la mia opinione su di lui. Tuttavia, nella mia immensa generosità, siamo rimasti amici e, che strano, durante un viaggio insieme, ci provò disperatamente ma, guarda caso, inutilmente.
    Oggi sono più diplomatica: parto subito con un destro;)

  2. Io non potrei mai ferire un amico o un’amica in quel modo, e dovrei essere veramente furibonda per dire una cosa del genere persino ad un estraneo. Il rispetto dei sentimenti altrui dovrebbe essere una costante nel nostro interagire col prossimo, indipendentemente dal grado di “intimità” che si ha con quella persona. E del resto, un tocco extra di sensibilità verso una persona cara, sarebbe normale. Invece pare che certe persone usino l’amicizia come disinibitore del filtro che dovrebbe stare tra la bocca e qualunque min*****a venga in mente. Siamo amici, ti voglio bene, ti posso dire le “peggio cose”. Triste ….
    Però persone corrette ce n’è, in giro, affettuose e sensibili. Non resta che essere più selettivi, e sempre “Viva la qualità”, anche quando sacrifica la quantità 🙂

    • Beh, diciamo che c’è sempre la facoltà di distinguere quanto viene detto per scherzo, per autodifesa, con affetto. Le tre persone nominate nel post mi sono care, anche se con modalità e intensità diverse. So che mi vogliono sinceramente bene, in particolare il secondo, quello della gru, quando ha capito che avevo frainteso la sua affermazione, ci è rimasto male e ha detto: ma io parlavo dell’ELEGANZA DELL’UCCELLO! E da lì sono partite altre considerazioni che puoi immaginare 🙂

      • Capisco, dal tuo post li avevo immaginati peggio di come sono. Ok, un paio di scapaccioni sulla lingua e saranno perdonati …. poteva andargli peggio, potevano essere un paio di scapaccioni sul … “la gru” 😀

  3. Fantastici, gli amici più spassosi (ed amanti più apprezzati) sono quelli con l’humour black, un pò british, molto trash!
    (Il compagno ed io ce ne diciamo di peggio e son i momenti in cui si ride di più)

  4. ne ho anche io qualcuno sulla falsariga, anche nel mio caso decisamente black, molto british a volte trash. Il mio preferito è: “Mi fai morire, sei la mia donna ideale, ti amo e se non fossi gay ti sposerei!”

  5. Questi amici vogliono solo aiutarti (e si impegnano molto): l’obiettivo è temprare il tuo spirito e motivare la tua autoironia. Non vogliamo proprio dar loro fiducia?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...