Onestà? Of course!

Romano mi ha passato un meme (ah, i bei meme del tempo che fu…ormai fagocitati dai social network) in base al quale devo elencare dieci cose di me che gli altri blogger non sanno. Considerando che in questi due anni e mezzo di blog, di cose su di me ne sapete molte, forse anche troppe, cercherò di trovarne qualcuna che vi ho taciuto. Se siete interessati, continuate a leggere, altrimenti…arrivederci al prossimo post!

1) ho dormito in camera coi miei fino a dieci anni perchè avevo paura di dormire da sola

2) non mi piace l’olio d’oliva

3) se sono attratta da un uomo faccio di tutto per non farglielo capire

4) quando mi confessavo, non dicevo tutta la verità al prete e concludevo sempre con “ho detto qualche bugia”

5) sono ipocondriaca

6) non ho mai sputato nel caffè di un cliente, per quanto odioso o maleducato possa essere

7) detesto i film di Fellini

8 ) fino a una decina di anni fa ho letto montagne di fotoromanzi e libri Harmony

9) il mio terzo nome è Alberta

10) una volta ho creduto di amare due uomini contemporaneamente. Poi ho scoperto che non amavo nessuno dei due

Nel caso voleste saperne altre, non avete che da chiedere.

Il meme non lo passo a nessuno ma posto qui il logo. Chi è interessato, dica di sé dieci cose che non ha mai detto nel suo blog ed eventualmente nomini altri blogger che se vorranno potranno dire cose che ecc ecc…

Honest_Scrap

Dardos

Chit mi ha insignita del premio “Dardos” che accetto volentieri perché lui è una persona speciale. Sembra che il mio sia un blog rientrante nella categoria de ”i blog che hanno dimostrato impegno nel trasmettere valori culturali, etici, letterari o personali“. Ecco, certamente fatti (valori? mah…) personali ne racconto, ma per quanto riguarda cultura, etica e letteratura, ho qualche serio dubbio. RIngrazio Chit di cuore e vado ad illustrarvi le immancabili regole, a cui io stessa contravverrò.

dardos

Questo il regolamento:

1. accettare e comunicare il regolamento visualizzando il logo del premio
2. linkare i blog che ti hanno premiato
3. premiare altri 15 blog meritevoli avvisandoli del premio.

Premiare altri 15 blog è un impegno che va al di là delle mie forze attuali, per cui assegnerò il premio a altri sette blogger che leggo volentieri, senza nulla togliere a tutti gli altri miei amici di rete:

Guisito, perché è ironico, fantasioso, intelligente. E mi diverto con i suoi tornei enigmatici!

Romano, perché anche se scrive poco, non lo fa mai a caso.

Irish, perché il suo blog è uno scrigno pieno di curiosità affascinanti.

Mitì, perché sono innamorata della sua dolcezza e dell’affetto che permea sempre i suoi interessanti post.

Cristiana, perché il suo è un blog tosto, serio e ironico al contempo. E poi adora ricevere premi.

Fabrizio, perché scrive cose importanti, non è mai superficiale e ha creato “Rotocalco“, a cui indegnamente partecipo.

Sal Damiani, perché è giovane ma ha idee talmente mature da far paura. E perché è un pozzo inesauribile di cultura nell’accezione più ampia del termine.

Renata, perché è raro trovare una persona con una voglia di vivere e di sorridere più grande della sua.

Chi ha paura del meme cattivo?

Il mio caro AmmiraglioK ha trovato un meme che si passa come una patata bollente ai primi tre visitatori dei blog che lo pubblicano. Ora, visto che più che un meme è un simpatico questionario, ho deciso di raccogliere il tubero e di farlo bollire un po’ nel mio spazio, lasciando liberi tutti voi di continuarne la cottura nei vostri.

1. Schiacci un bottone e puoi fare esplodere qualcuno. Chi?

Non saprei proprio.

2. Puoi cancellare una band, o un cantante, dal panorama musicale, per sempre. Chi?

Pappalardo.

3. A chi vorresti dare un calcio nel sedere proprio in questo momento?

Al mio cane che sta abbaiando al nulla, come al solito.

4. Il tuo peccato di gola?

Roba fritta, tanta, tutta.

5. Puoi, per una volta, crearti il panino della tua vita: ogni tipo di ingrediente esistente sulla faccia della terra è a tua immediata disposizione e non avrà conseguenze né sulla digestione né sulla linea né sulla salute. Come lo fai?

Pane croccante al sesamo, mozzarella di bufala, pomodoro, rucola, hamburger, senza salse…vabbè, mica mi serve di andare fino in capo al mondo, però!

6. Hai la possibilità di passare una sola notte di passione con l’attore/attrice dei tuoi sogni. Il giorno dopo, ognuno per la sua strada e non vi rivedrete mai più. Chi scegli?

Ce ne sono troppi e dubito che la mattina dopo li lascerei andare. Però, uno per tutti… Hugh Laurie (ma solo nelle vesti di House, altrimenti è un inglese cavallino come tanti).

7. Gran colpo di fortuna! Ti propongono la stessa cosa con il/la tua cantate preferito. Stesse modalità di cui sopra: una botta e via. A chi l’onore?

Tricarico.

8. Per due notti di fila hai consumato i materassi con due diverse star, direi non male. Ma le cose stanno per migliorare ancora, infatti trovi un portafogli con 10.000 euro e nessun riferimento del proprietario. Come li spendi?

Boh…manco me li riesco a immaginare tutti insieme. Forse faccio riparare il tetto di casa che comincia a dare segni di vetustà.

9. In più ti regalano un biglietto aereo gratuito per una destinazione di tuo gradimento, ovunque essa sia. Dove vai?

Grecia.

10. Arrivi nella località dei tuoi sogni, sei il cliente numero 1.000.000 e, come regalo, vinci 5.000 euro da spendere, però, in quel luogo. Come li usi?

Visito tutto il visitabile, isole comprese.

11. Vinci un rifornimento a vita della tua bevanda preferita, quale scegli?

Acqua frizzante.

12. Il diavoletto Rufus sbuca dal nulla e ti offre la possibilità di fare un viaggio nel passato con la sua macchina del tempo. In che epoca vai?

Rufus? Ma che razza di nome, una mia amica aveva un cane che si chiamava Rufus. Vorrei conoscere Gesù, quindi scelgo il 30 d.C. (circa).

13. Scopri una meravigliosa isola tutta per te, dove puoi portarci chi vuoi, creare la tua società ideale e decidere le tue leggi. Qual è la prima legge che stabilisci ?

Qui comando io!

15. Quale parolaccia dici più spesso?

Ca**o.

16. Una notte ti svegli e scopri che sei circondato/a da mummie. In effetti le mummie non fanno niente, stanno lì e ti guardano. Che fai?

Tolgo le bende per vedere cosa c’è sotto.

17. La tua casa sta andando a fuoco (eh sì, la fortuna sta per cambiare), puoi salvare solo un oggetto inanimato. Cosa porti via?

L’album di foto del matrimonio dei miei genitori.

18. L’Angelo della Morte arriva da te. Per fortuna è un tipo alla mano e piuttosto di buon umore e ti offre ancora un’ora per fare quello che vuoi. Come la passi?

Mi uccido per lasciarlo a bocca asciutta.

19. Mangi per sbaglio un vegetale radioattivo. Era pure buono e, la cosa più bella, e che ti dà il superpotere che più desideri. Che potere scegli?

Volare (banale eh?).

20. Puoi rivivere un’ora della tua vita. Quale momento scegli?

Nessuno. Mi tengo l’opzione per il prossimo momento che vivrò e che riterrò degno di essere rivissuto.

21. Ti mandano via dal paese dei tuoi sogni perché scoprono che sei un/a viaggiatore/viaggiatrice del tempo e, non solo! Dormi con celebrità, hai superpoteri e vicini migliaia di euro come se piovesse. Ma tu puoi saltare da un’altra parte del mondo. Dove?

Irlanda.

22. Ti hanno bannato da ogni locale e bar del mondo, tranne uno. Quale?

Il bar dove lavoro, ma è solo questione di tempo.

23. La combinazione di vegetali radioattivi, formaggi e alcolici ti danno l’abilità di riportare in vita un personaggio del passato. Chi scegli?

Papa Giovanni XXIII. So che ha commesso degli errori, ma penso che avrebbe fatto cose buone per la Chiesa se fosse vissuto di più. Vorrei vederlo Papa oggi.

24. Ti regalano ancora 5.000 euro, però li puoi spendere solo facendo un intervento su te stessa/o. Che fai?

Mi faccio stirare le rughe tra le sopracciglia.

25) L’Angelo della Morte di prima ti chiede se vuoi reincarnarti in un animale o un oggetto. Cosa scegli?

Una gallina libanese, naturalmente 😀 .

UPDATE:

Le risposte di Lollo:


1. Schiacci un bottone e puoi fare esplodere qualcuno. Chi?

Malgioglio.

2. Puoi cancellare una band, o un cantante, dal panorama musicale, per sempre. Chi?

Malgioglio.

3. A chi vorresti dare un calcio nel sedere proprio in questo momento?

Malgioglio.

4. Il tuo peccato di gola?

Millefoglie.

5. Puoi, per una volta, crearti il panino della tua vita: ogni tipo di ingrediente esistente sulla faccia della terra è a tua immediata disposizione e non avrà conseguenze né sulla digestione né sulla linea né sulla salute. Come lo fai?

Hamburger, wurstel, patate fritte, ketchup, maionese, senape, tabasco.

6. Hai la possibilità di passare una sola notte di passione con l’attore/attrice dei tuoi sogni. Il giorno dopo, ognuno per la sua strada e non vi rivedrete mai più. Chi scegli?

Un triangolo con Scarlett Johansson e Jessica Alba.

7. Gran colpo di fortuna! Ti propongono la stessa cosa con il/la tua cantate preferito. Stesse modalità di cui sopra: una botta e via. A chi l’onore?

Shakira.

8. Per due notti di fila hai consumato i materassi con due diverse star, direi non male. Ma le cose stanno per migliorare ancora, infatti trovi un portafogli con 10.000 euro e nessun riferimento del proprietario. Come li spendi?

Mi compro una laurea così non devo più andare a scuola.

9. In più ti regalano un biglietto aereo gratuito per una destinazione di tuo gradimento, ovunque essa sia. Dove vai?

Ibiza.

10. Arrivi nella località dei tuoi sogni, sei il cliente numero 1.000.000 e, come regalo, vinci 5.000 euro da spendere, però, in quel luogo. Come li usi?

Vado in tutti i locali più esclusivi.

11. Vinci un rifornimento a vita della tua bevanda preferita, quale scegli?

Sprite.

12. Il diavoletto Rufus sbuca dal nulla e ti offre la possibilità di fare un viaggio nel passato con la sua macchina del tempo. In che epoca vai?

L’epoca di Leonardo.

13. Scopri una meravigliosa isola tutta per te, dove puoi portarci chi vuoi, creare la tua società ideale e decidere le tue leggi. Qual è la prima legge che stabilisci ?

Qui comando io!

15. Quale parolaccia dici più spesso?

Porca tr**a.

16. Una notte ti svegli e scopri che sei circondato/a da mummie. In effetti le mummie non fanno niente, stanno lì e ti guardano. Che fai?

Resto dove sto.

17. La tua casa sta andando a fuoco (eh sì, la fortuna sta per cambiare), puoi salvare solo un oggetto inanimato. Cosa porti via?

La psp.

18. L’Angelo della Morte arriva da te. Per fortuna è un tipo alla mano e piuttosto di buon umore e ti offre ancora un’ora per fare quello che vuoi. Come la passi?

Rompo tutto.

19. Mangi per sbaglio un vegetale radioattivo. Era pure buono e, la cosa più bella, e che ti dà il superpotere che più desideri. Che potere scegli?

Superforza.

20. Puoi rivivere un’ora della tua vita. Quale momento scegli?

Il momento in cui sono nato, per vedere cosa si prova.

21. Ti mandano via dal paese dei tuoi sogni perché scoprono che sei un/a viaggiatore/viaggiatrice del tempo e, non solo! Dormi con celebrità, hai superpoteri e vicini migliaia di euro come se piovesse. Ma tu puoi saltare da un’altra parte del mondo. Dove?

In Sardegna.

22. Ti hanno bannato da ogni locale e bar del mondo, tranne uno. Quale?

La discoteca più “in”.

23. La combinazione di vegetali radioattivi, formaggi e alcolici ti danno l’abilità di riportare in vita un personaggio del passato. Chi scegli?

Gesù.

24. Ti regalano ancora 5.000 euro, però li puoi spendere solo facendo un intervento su te stessa/o. Che fai?

Mi faccio aggiungere un paio di ossa per essere più alto.

25) L’Angelo della Morte di prima ti chiede se vuoi reincarnarti in un animale o un oggetto. Cosa scegli?

Un gatto.

Hot post

E’ sabato. E dovrebbe essere primavera. Ma piove un giorno sì e l’altro pure, per cui, sul fatto che è sabato potrei giurarci, ma sul fatto che sia primavera qualche dubbio mi comincia a venire. Anzi, sarei del tutto certa che siamo in autunno se non fosse per l’ormone che fa le bizze e inculca nella mia testa un po’ imbabbionita, pensieri malandrini. Siccome l’ormone o si sfoga nella realtà o nella fantasia, non avendo possibilità di attuare il primo tipo di esternazione, approfitto di questo spazio per scrivere un composito post ad alto contenuto erotico/demenziale. Chi mi ama mi segua.

Prendendo spunto da un mandato di Dyo (con la ipsilon!) e da una commessa di Hermansji , prendo uno e pago due (perché son furba) e vi spiattello

LE CINQUE CANZONI CHE MI PIACE ASCOLTARE MENTRE FACCIO LE CINQUE COSE CHE PREFERISCO FARE.

  1. Fare l’amore sule note della conturbante “The look of love” di Diana Krall.
  2. Fare l’amore sulle note della struggente “Schindler’s List” di Itzhak Perlman.
  3. Fare l’amore sulle note della funerea “Back to black” di Amy Winehouse.
  4. Fare l’amore sulle note della travolgente “We are the champions” dei Queen (mi piace di più “Bohemian Rhapsody” ma poi sembrava che copiassi Dyo).
  5. Fare l’amore sulle note della romantica “Mad about you” di Sting.

Siccome poi le cose da elencare erano sei, al sesto posto ci metto:

6. Fare l’amore sulle note di un tumultuoso temporale.

E per rendere meno monotono questo post, faccio una domanda ai miei lettori accaniti, e anche a quelli aggattiti, sia commentanti sia silenziosi.

SONDAGGIONE IMPICCIONE

Quando vi congiungete intimamente con un altro essere umano pensante (sono quindi esclusi aspirapolvere, materassi, bambole gonfiabili, ortaggi vari, Costantino Vitagliano, Flavia Vento), qual’è la “fase” che più vi piace?

  1. I preliminari, se e quando ci sono
  2. L’unione carnale (insomma, in modo meno tecnico diventava troppo scurrile)
  3. La tensione pre-orgasmica
  4. L’acme catartica
  5. Il dopo [qualunque esso sia: coccole, fumatina, “vado a comprare le sigarette” (e sparisce nella nebbia), “mia moglie non si addormenta se non sono rincasato”, “domani mio marito ti manda un sicario per evirarti”, DORMIRE, DORMIRE, DORMIRE].

Commentate numerosi e sbizzarritevi, tanto oggi è sabato e qui non ci passa nessuno!

Ve l’avevo detto che ho l’ormone impazzito eh?

Passo i due mandati iniziali, separati come erano in origine, a Picchio, a Occhidigiada, a Romano e a JohnDoe…tanto non li accoglieranno! E ad AmmiraglioK, che prima non li voleva e adesso sì 😉

UPDATE

Cari ragazzi, sarò pure pervasa dall’euforia primaverile, ma sta di fatto che sulle mie spalle le primavere cominciano a pesare un po’ troppo. Ieri, dopo aver cercato lungamente l’immagine adatta da aggiungere al post, ho trovato quella dei due pomicioni sotto la pioggia. Molto suggestiva…la osservavo e mi chiedevo…”Ma perché lei non lo abbraccia? Come mai tiene il braccio penzoloni e non sulla spalla dell’uomo?”. Ecco, or ora, dopo essermi ripetuta per la trecentoventreesima volta questa domanda, ho trovato la risposta. O meglio, ho guardato meglio dove ha la mano la fanciulla. Che mi consigliate? Occhiali o ospizio?

Rimpianti e rimorsi

I meme mi hanno un po’ stufata, ma questo che farò, passatomi dal mitico Picchio, mi dà l’occasione di parlare un po’ di me e siccome sono egocentrica e narcisista, beccatevi l’elenco delle

Cinque cose che avrei voluto fare:

Andare in gita scolastica in Grecia l’ultimo anno delle superiori (non andai perché non sopportavo di allontanarmi da casa per tutti quei giorni, che idiota!)

Laurearmi (e non ditemi che faccio ancora in tempo a meno che non siate disposti a pagarmi le tasse universitarie!)

Dichiararmi a L. (un tipo che mi piaceva tanto a 20 anni. Non mi dichiarai e 15 anni più tardi scoprii che anche io gli piacevo ma non aveva avuto il coraggio di dirmelo….argh)

Dare il primo bacio prima (sono stata una tardona, 19 anni e mezzo sono decisamente troppi per questo tipo di esperienze)

Fare un altro figlio (ma anche no)

 

Cinque cose che forse sarebbe stato meglio non fare:

Tradire la fiducia di una persona che ne aveva in me (qualche giustificazione l’avevo anche io, ma tradire è sempre sbagliato)

Fumare (è vero che fumo poco e smetto quando voglio, ma voglio raramente 🙂 )

Essere troppo comprensiva con persone che in fondo non se lo meritavano proprio.

Sposarmi (non sono pentita di essermi sposata, sono pentita di aver creduto che il matrimonio facesse per me)

Scrivere questo post mentre mio figlio mi parla ininterrottamente di tutto e di più.

 

Rileggendo quanto ho scritto, mi accorgo che nella maggior parte dei casi, i rimorsi e i rimpianti non sono risultati di scherzi crudeli del destino, ma conseguenze di nostre scelte giuste o sbagliate. Se poi si riflette bene, non esiste nemmeno il “giusto” e lo “sbagliato” in senso assoluto, in quanto ogni azione è da relazionare con il momento in cui è stata compiuta e con l’intenzione con cui la si è compiuta. In definitiva, torna in me la convinzione che, a parte poche eccezioni, la nostra esistenza sia un misto di fatalismo ed autodeterminazione. Ogni volta che ci muoviamo, abbiamo davanti un determinato numero di strade che il fato, il caso, il destino, Dio, ci hanno messo davanti, e noi scegliamo quale strada percorrere e come proseguire il cammino. Ad esempio, io potevo pure evitare di scrivere queste banalità, ma mi andava di farlo e l’ho fatto. E ne pagherò lo scotto, qualunque esso sia!

biviothumbnail.gif

Passo il meme a Guady, Ponza, Chit, Dyo (che non so se ama ste cose o no, visto che la conosco da poco) e Pibua.